Assegno reversibilità

Quando si parla di assegni di reversibilità si intende una somma di denaro che spetta al coniuge rimasto vedovo.


Banner_Amazon Optical 468x60

La pensione di reversibilità viene concessa secondo alcuni criteri:

–       se il coniuge superstite lavora

–       se il defunto è deceduto sul lavoro

–       se il defunto percepiva una pensione proveniente dall’Inps

 

L’assegno di reversibilità può essere goduto dal coniuge, anche se di fatto la coppia era già separata, e dai figli minori oppure studenti con massimo 26 anni.

Ne possono godere anche i genitori del defunto con un’età superiore ai 65 anni ed i fratelli; per averne accesso, sia i genitori che i fratelli non sposati, devono risultare a carico del defunto e  non devono percepire nessun altro tipo di pensione.

 

La pensione di reversibilità non viene erogata per intero ma, nella norma, al massimo al 60% dell’importo totale.

Esistono delle eccezioni:

–       se il coniuge rimasto in vita ha un reddito, l’assegno di reversibilità viene ridotto ulteriormente del 25%.

–       se il coniuge in vita ha dei figli minorenni oppure con disabilità, la pensione di reversibilità viene concessa per intero, senza riduzioni.

 

In Italia, negli ultimi anni, si era verificato il fenomeno di matrimoni di convenienza di persone giovani (spesso non italiane) con persone anziane. Per prevenire questo fenomeno, nel 2011 è uscita una nuova normativa che riduce l’assegno nei seguenti casi:

–       nel caso di matrimoni in età tardiva, ovvero dopo i 70 anni

–       nel caso la differenza di età sia superiore ai 20 anni

 

Si può parlare di assegno di reversibilità anche nel caso non si percepisca una pensione; si può richiedere l’assegno nel caso il defunto abbia versato almeno 15 anni di contributi. In questo caso si chiama pensione indiretta.

 

Per richiedere l’assegno di reversibilità ci si deve rivolgere agli uffici Inps o ai patronati riconosciuti e compilare gli appositi moduli.

L’assegno, se accettato, verrà corrisposto il mese successivo al decesso.

 

Ti serve un prestito? Richiedi un appuntamento in una filiale Compass!

Conti correnti in evidenza:
Conto corrente Arancio di Ing Direct
Conto corrente My Genius di UniCredit

Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati