Fido Bancario

 


Banner_Amazon Optical 468x60

Una strada per ottenere una liquidità, senza dover dare troppe garanzie, è quella di richiedere alla propria banca un fido bancario.

Prima di farne richiesta, cerchiamo di capire bene cosa è il fido bancario e come funziona.

Il fido bancario è la disponibilità della banca a fornire della liquidità che va oltre l’effettiva presenza di soldi sul nostro conto bancario.

Il fido viene concesso solo se si ha un conto corrente e delle credenziali.

La differenza tra un fido bancario e un prestito è la modalità di utilizzo di questo denaro.

Nel prestito il denaro viene erogato in forma unica e deve essere restituito a rate; nel fido bancario i soldi sono messi a disposizione del cliente che potrà utilizzarli all’occorrenza ma potrà anche non toccarli mai.

Il fido viene generalmente richiesto in ambito lavorativo in modo da garantire sempre una copertura economica, soprattutto nel caso di pagamenti; anche il privato può richiederlo e ,come l’azienda, dovrà presentare alcuni documenti che certifichino delle entrate certe e costanti.

La banca, ogni qual volta si parla di denaro, esige delle garanzie per determinare l’affidabilità del richiedente.

Esistono diversi tipi di fido bancario:

–        il fido generale o di cassa è quello che si usa maggiormente e consiste nella possibilità di scendere al di sotto della propria disponibilità, entro un determinato range; si tratta di un importo stabilito al momento della richiesta di fido.

–        Il fido diretto o castelletto bancario dove il richiedente in cambio di denaro, cede per esempio il riscatto delle fatture emesse; la banca paga al richiedente una parte della fattura, la quale verrà reclamata dalla banca stessa.

–        Il fido per derivati, ovvero la richiesta di denaro per l’acquisto di titoli, azioni etc.

Il fido bancario è una soluzione facile per accedere al contante ma comporta anche il pagamento di tassi di interesse superiori rispetto ad un normale prestito.

 

Ti serve un prestito? Richiedi un appuntamento in una filiale Compass!

Conti correnti in evidenza:
Conto corrente Arancio di Ing Direct
Conto corrente My Genius di UniCredit

Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati