Findomestic, mai più spese accessorie sui prestiti

I soggetti e le famiglie interessate ai prestiti in Italia sono sempre di più, lo dimostrano diversi studi che vengono compiuti dagli stessi istituti di credito. Una indagine molto recente ha svelato che su un campione di persone intervistate sono ben il 75% quelle che considerano necessario un prestito oppure un finanziamento, si tratta di una quota molto alta, alla quale va aggiunta un 53% di persone che reputano il prestito fondamentale per la crescita economica.


Banner_Amazon Optical 468x60

Fanno da contro altare a questi numeri il 50% di intervistati i quali reputano le pratiche di finanziamenti e prestiti personali troppo inficiate da poca trasparenza e da chiarezza prossima allo zero.

Questa indagine, condotta dall’Ipsos, ha dimostrato insomma che pur ritenendo necessario stipulare prestiti, in molti denunciano in ogni caso la mancanza di chiarezza che va ovviamente a tutto vantaggio degli istituti di credito che possono in qualche modo ritenersi favoriti rispetto a quelli che in ogni caso sono e rimangono i loro clienti.

Di fronte a questa indagine però Findomestic ha dato un segnale forte e deciso che con ogni probabilità verrà presto raccolto anche da altri istituti. Findomestic ha deciso infatti di eliminare tutte quante le spese accessorie sui prestiti facendo la felicità di molti degli interessati e sfondando, letteralmente, un portone.

Richiedere un prestito a Findomestic dunque sarà più facile e veloce e non prevederà più spese come apertura e chiusura pratica nonché le spese di assicurazione e quelle istruttorie, davvero un bel passo avanti.

Ti serve un prestito? Richiedi un appuntamento in una filiale Compass!

Conti correnti in evidenza:
Conto corrente Arancio di Ing Direct
Conto corrente My Genius di UniCredit

Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati