Fondo rotativo di Kyoto e prestiti

PRESTITI FONDO ROTATIVO KYOTO

Il Fondo Rotativo per Kyoto, in vigore dal primo marzo 2012, prevede la possibilità di accedere a prestiti a tasso agevolato, al fine di realizzare progetti nel settore dell’ energia rinnovabile e dell’efficienza energetica.

I destinatari di tali prestiti agevolati sono i privati, le pubbliche amministrazioni e le aziende, che richiedono un finanziamento per realizzare progetti nel settore del rinnovabile, energia rinnovabili e riduzione dell’effetto serra. Il ministro dell’ambiente, Corrado Clini, ha annunciato che il piano di riduzione sarà presentato al Cipe, entro il 5 marzo 2012.

Il fondo del prestito agevolato ammonta a 600 mln di euro, ed il tasso di mercato del finanziamento sarà pari allo 0,5 %.  Il periodo del piano di ammortamento, si prevede sia pari a 36-48 mesi. Il fondo rotativo di Kyoto, prevede un meccanismo che farà in modo che con le rate mensili, versate da coloro che hanno ottenuto il prestito agevolato, si alimenti nuovamente. Il fondo rotativo di Kyoto prevede questo meccanismo messo a punto con la Cassa Depositi e Prestiti, in tal modo si avrà a disposizione nuova liquidità. Un meccanismo che si autoalimenta con la restituzione dei fondi stessi. Il 50% del fondo, come prevede la Ue, è destinato alla realizzazione di progetti, che riducano le emissioni di anidride carbonica.

Potranno essere tanti i progetti, che godranno del prestito agevolato, come la micro-trigenerazione, elettricità, calore rivolto anche ai condomini e agli ospedali. La trigenerazione ad alta efficienza punta alla creazione di nuove risorse energetiche.

L’accesso, al fondo del prestito agevolato, potrà avvenire presso gli sportelli bancari, vista la collaborazione tra il Ministero dell’Ambiente e l’ABI, associazione bancaria italiana e la Cassa Depositi e Prestiti. Seicento mln di euro sono destinati  a  ridurre le emissioni di anidride carbonica.

Ti serve un prestito? Richiedi un appuntamento in una filiale Compass!

Conti correnti in evidenza:
Conto corrente Arancio di Ing Direct
Conto corrente My Genius di UniCredit

Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati