Gli italiani chiedono prestiti per le vacanze

 


Banner_Amazon Optical 468x60

Per gli italiani la vacanza è sacrosanta e, piuttosto che rinunciare, moltissimi ricorrono alla richiesta di prestiti per vacanze.

Andare in vacanza, per la gente del Bel Paese, è di assoluta importanza per ricaricarsi dopo un anno di lavoro; le mete più ambite e desiderate sono ovviamente quelle marittime nostrane ma non solo.

Ma quanta gente chiede prestiti per andare in vacanza?

Rispetto a delle statistiche pubblicate su un sito specializzato in prestiti sembrerebbero circa 35.000 italiani; queste cifre sono spalmate nell’arco degli ultimi 12 mesi.

Quando l’estate si avvicina, le percentuali aumentano e i prestiti personali per le vacanze superano la quota del 27%.

Le persone che richiedono un prestito vacanze hanno una media di 40 anni, vivono prevalentemente al Sud Italia e richiedono un prestito variabile che va dai 4.500 ai 7.000 euro. Le regioni in cui la richiesta è maggiore sono la Sicilia e la Sardegna, seguiti dal Friuli Venezia Giulia.

Il tipo di prestito scelto è generalmente un prestito personale che viene restituito nell’arco di 3 anni circa.

Non si tratta, dunque, di prestiti dedicati alle vacanze, ma semplicemente dei prestiti personali in cui non è necessario fornire delle spiegazioni di spesa.

Le finanziarie o le banche che propongono prestiti vacanze sono numerosissime, ma attraverso internet è possibile scegliere quella che offre le condizioni migliori.

 

La scelta di richiedere un prestito per andare in vacanza, dovrebbe essere molto ponderata; va valutato con attenzione se una vacanza di due o tre settimane deve poi pesare sul bilancio famigliare per tre anni.

 

Ti serve un prestito? Richiedi un appuntamento in una filiale Compass!

Conti correnti in evidenza:
Conto corrente Arancio di Ing Direct
Conto corrente My Genius di UniCredit

Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati