Prestito Delega: requisiti per richiederlo

Per tutti i dipendenti pubblici e privati, che vogliono accendere un nuovo finanziamento ma non hanno garanzie adeguate da prestare esiste un tipo di prestito molto vantaggioso, è il prestito delega. La differenza rispetto alla cessione del quinto dello stipendio, dove la rata del prestito può arrivare massimo al 20% del netto in busta, con i prestiti delega si può arrivare fino al 50%, ottenendo quindi un finanziamento più alto.


Banner_Amazon Optical 468x60

L’altra particolarità del prestito con delega è che lo si può richiedere anche se sullo stipendio è già stato acceso una cessione del quinto. Un vantaggio quindi non da poco. Inoltre la rata mensile sia del prestito delega che della cessione del quinto, non può superare il 20% della mensilità percepita. Tutti i dipendenti sia pubblici che privati, per privati intendiamo quelle persone assunte con contratto a tempo indeterminato di società srl, sas e spa, possono richiedere questo tipo di finanziamento

La rata del finanziamento verrà direttamente detratta dallo stipendio, quindi il debitore non dovrà recarsi a pagare in banca o dalla finanziaria, la propria rata mensile. L’unica limitazione di questo titpo di prestito è che non possono richiederlo i pensionati. Alcuni enti offrono la possibilità di richiedere anche una terza delega di pagamento.

Anche le persone che risultano essere cattivi pagatori oppure sono protestati o sono segnalati in centrale rischi (CRIF), possono richiedere ed essere ammesse ad un finanziamento delega. Su internet troviamo molti siti che offrono questo tipo di finanziamento. Fatevi fare un preventivo e confrontate le condizioni di ognuna, per essere sicuri di fare la scelta giusta.

Ti serve un prestito? Richiedi un appuntamento in una filiale Compass!

Conti correnti in evidenza:
Conto corrente Arancio di Ing Direct
Conto corrente My Genius di UniCredit

Sia i commenti che il pings sono chiusi.

Commenti terminati