Prestiti:Attenzione al rimborso regolare delle rate!

Prestiti personali: rispettare le scadenze delle rate.


Banner_Amazon Optical 468x60

Quando si sottoscrive  un contratto per un  finanziamento, vengono indicate le date di scadenza delle singole rate mensili.

La maggiore parte dei ritardi o dei mancati pagamenti di una rata, riguarda i prestiti personali rimborsati mensilmente attraverso il pagamento con i bollettini postali.

Nel caso quindi, di pagamento con bollettini postali, il consiglio è quello di  pagare qualche giorno prima della data di scadenza, ed inviare poi, tramite fax o  raccomandata a/r, la copia dell’avvenuto  pagamento, alla società erogatrice,così da metterci al sicuro, nel caso aveste pagato in ritardo.

Ma quali sono le conseguenze di un ritardo o mancato pagamento?

Le conseguenze di un ritardo o mancato pagamento di una rata di un prestito possono essere molteplici.

-Il provvedimento piu’grave,nel caso in cui non sia pagata anche una sola rata, potrebbe autorizzare  a risolvere il contratto.

Il cliente è tenuto quindi, al pagamento delle spese bancarie e di protesto e delle spese sostenute dal finanziatore per recuperare l’ammontare della rata,e poi al pagamento di una penale;

-la seconda conseguenza, potrebbe essere l’iscrizione nei registri dei cattivi pagatori,o l’iscrizione nei Sistemi di Informazioni Creditizie,condivise da tutti gli operatori finanziari.

Il Garante per la tutela della privacy regola però le segnalazioni, che possono essere effettuate, solo in caso di mancato pagamento di somme consistenti,oppure di più di una rata.

Quest’azione infatti comprometterebbe una futura richiesta di finanziamento.

-La terza azione,è la maturazione degli interessi di mora,in una percentuale stabilita dalla legge, solitamente varia tra il 2 e il 4%.

Perché la mora del debitore si verifichi, è necessario che il creditore faccia intimazione o richiesta per iscritto.

Inoltre il primo ritardo non potrà essere visualizzato prima che siano scadute almeno due rate mensili consecutive o prima di 60 giorni dall’aggiornamento mensile.

http://www.garanteprivacy.it/garante/navig/jsp/index.jsp?solotesto=N

Ti serve un prestito? Richiedi un appuntamento in una filiale Compass!

Conti correnti in evidenza:
Conto corrente Arancio di Ing Direct
Conto corrente My Genius di UniCredit

Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati