Accollo mutui dai costruttori: sono convenienti?

Quando si acquista un immobile da un costruttore si ha la possibilità di accollarsi una quota del mutuo che in precedenza il costruttore aveva stipulato per la costruzione dell’immobile, mutuo che prevede l’erogazione di fondi durante la costruzione dell’immobile e che, una volta terminata la costruzione, può essere trasformato in mutuo fondiario, con l’immobile costruito adottato per garanzia.


Banner_Amazon Optical 468x60

Il cliente che ha acquistato un appartamento, ha la possibilità di accollarsi questo mutuo. La prima convenienza sta nel fatto che con un solo rogito, ovvero quello di acquisto dell’immobile, si ha la possibilità di accollarsi anche la quota di mutuo gravante sull’immobile stesso, risparmiando quindi i primi 2/3 mila euro di notaio.

Il mutuo che insiste sull’immobile da noi acquistato, può essere negoziato, avendo la possibilità quindi di scegliere la durata e la tipologia, ovvero mutuo a tasso fisso o a tasso variabile. Nella maggior parte dei casi poi, il cliente finale acquistando l’immobile con il mutuo acceso, non deve dimostrare la propria condizione economica alla banca, quindi niente documentazione richiesta. Questo è possibile perché l’impresa edile, rimane garante per un periodo di tempo, anche se la banca in caso di morosità del cliente, agisce nei confronti di quest’ultimo e mai dell’impresa edile.

I vantaggi sicuri sono in sostanza due :

1) Risparmio economico, un atto notarile invece di due;

2) Nessun documento da consegnare alla banca erogante.

Ti serve un prestito? Richiedi un appuntamento in una filiale Compass!

Conti correnti in evidenza:
Conto corrente Arancio di Ing Direct
Conto corrente My Genius di UniCredit

Sia i commenti che il pings sono chiusi.

Commenti terminati