Richiesta di un Mutuo e valore di un immobile

La Banca, alla quale ci rivolgiamo per chiedere un Mutuo,dovrà fare delle indagini sul richiedente e per fare ciò,ha bisogno di molti documenti.


Banner_Amazon Optical 468x60

Vediamo insieme quali documenti sono necessari per la fase di istruttoria del Mutuo.

Una prima parte di documenti riguarda i dati anagrafici,una cospicua seconda parte,è inerente ai soggetti separati;

poi ci sono i documenti che riguardano la provenienza dell’immobile stesso,per il quale si richiede il Mutuo e non meno importanti quelli relativi al reddito.

I Documenti anagrafici sono:

Oltre al Documento d’Identità ed al codice fiscale,il richiedente dovrà presentare:

il Certificato di Residenza,per le ricerche sui protesti. Il Certificato storico di residenza, nel caso ci siano omonimi protestati;

lo Stato di Famiglia,per conoscere il numero di soggetti a carico, e l’estratto per riassunto dell’Atto di Matrimonio, per conoscere se si è scelta la Comunione o la Separazione dei beni.

I soggetti separati  dovranno produrre la sentenza di separazione e la sentenza di divorzio.

I Documenti per accertare il reddito:

La dichiarazione fiscale sotto forma di Modello CUD, UNICO, 730;

I dipendenti dovranno consegnare una copia delle ultime buste paga,oppure,se si lavora da poco tempo, una Dichiarazione del proprio datore di lavoro che affermi che l’assunzione è a tempo indeterminato.

Un Attestato di Servizio è sufficiente per i dipendenti di Amministrazioni Pubbliche.

I documenti dell’immobile:

Occorre primo,fra tutti,il rogito notarile con cui i venditori sono divenuti proprietari dell’immobile stesso.

La Denuncia di successione se l’immobile è stato ereditato.

Sarà utile anche la scheda catastale dell’immobile.

E veniamo alla Perizia dell’immobile:

La banca a questo punto, incaricherà un proprio tecnico per effettuare una perizia dell’immobile per certificarne il valore.

Il costo della perizia è tra 200 e 300 Euro,piu’ IVA e contributo Cassa di Previdenza.

Nella valutazione della Banca, verrà fuori un valore di commerciabilità dell’immobile in questione.

Questo  dato  terrà conto dell’eventuale  presenza di trascrizioni pregiudizievoli, iscrizioni ipotecarie o eventuali servitù.

Inoltre lo stato ipotecario, sarà presentato dal notaio che,nella sua relazione,dettaglierà in maniera precisa tutti i dati relativi all’immobile stesso:intestazione,insussistenza di qualsiasi tipo di vincolo,come ad esempio  nella vendita, il diritto di prelazione di terzi.

Sarà messo in luce un’ ipoteca o pignoramento precedentemente iscritti e non ancora cancellati.

Ti serve un prestito? Richiedi un appuntamento in una filiale Compass!

Conti correnti in evidenza:
Conto corrente Arancio di Ing Direct
Conto corrente My Genius di UniCredit

Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati